6 sintomi di cistite. Come prevenire la diffusione della malattia

La cistite è un'infiammazione della vescica, che è più spesso di origine infettiva. I sintomi sono dolorosi e interrompono la normale qualità della vita. Inoltre, questa malattia può rappresentare una seria minaccia per la salute dei reni. Come riconoscere i primi sintomi della cistite e, soprattutto, come prevenirla? A questa domanda ha risposto un immunologo.

sintomi di cistite in una donna

Cause di infiammazione

Il sistema urinario comprende i reni, gli ureteri, la vescica e l'uretra. Lo scopo principale del sistema è quello di filtrare il sangue e rimuovere prodotti metabolici e farmaci dal corpo. La cistite è un'infiammazione della vescica e la causa può discendere dai reni, cioè diffondersi lungo un percorso discendente o, al contrario, risalire dall'uretra.

Ci sono differenze di genere nella struttura del sistema urinario. Considerando che le donne hanno un'uretra più corta e più spessa. Le infezioni si diffondono più facilmente e rapidamente alla vescica, motivo per cui le donne sono a rischio. Nella pratica clinica, è consuetudine distinguere diversi tipi di cistite.

  • La cistite batterica è più comune quando i batteri entrano nel tratto urinario attraverso l'uretra. L'infiammazione è causata da E. coli, che si diffonde dall'ano. Un'altra possibile via di trasmissione è attraverso il rapporto. Tuttavia, il microbioma proprio del microbioma può provocare infiammazione.

Esistono anche cistiti non infettive, che hanno diversi tipi:

  • interstiziale

    La causa esatta dell'infiammazione cronica non è chiara. Ma statisticamente è più spesso registrato nelle donne. Tuttavia, la diagnosi e il trattamento sono difficili a causa del quadro specifico e della mancanza di comprensione delle cause dell'infiammazione.

  • Farmaco

    L'infiammazione può essere innescata dall'assunzione di determinati farmaci. Ad esempio, agenti chemioterapici, perché l'escrezione dei prodotti metabolici avviene attraverso i reni e la vescica.

  • Ray

    La radioterapia nell'area pelvica, prescritta per il trattamento del cancro, può provocare infiammazione. La chemioterapia aggiunge complicazioni, che non solo irritano le pareti della vescica, ma riducono anche il funzionamento del sistema immunitario.

  • Cistite da corpo estraneo

    Il cateterismo prolungato predispone allo sviluppo della cistite batterica, nonché al danno tissutale traumatico, che complica solo la situazione.

  • Allergico

    L'infiammazione può essere innescata dall'azione di alcuni cosmetici, come bagnoschiuma, gel detergenti e alcuni contraccettivi (creme spermicide).

  • Come sintomo di altre malattie

    A volte la cistite può essere un sintomo o una complicazione di altre malattie, come diabete, urolitiasi, prostatite e adenoma prostatico.

Fattori di rischio

Alcune persone hanno maggiori probabilità di sviluppare infezioni della vescica, come le donne. Ma ci sono altri fattori di rischio:

  • Rapporto

    Rapporti eccessivi, o con la vescica piena, aumenta la probabilità di sviluppare la cistite.

  • Utilizzo di alcuni tipi di contraccettivi

    L'uso di un diaframma aumenta la probabilità di sviluppare la cistite. Alcuni tipi di contraccettivi di barriera che contengono agenti spermicidi aumentano la probabilità di sviluppare la cistite.

  • Gravidanza

    In questo caso, i cambiamenti ormonali, una diminuzione del lavoro dell'immunità e un utero in crescita, che comprime la vescica, predispongono all'infiammazione.

  • Menopausa

    In questo caso, i cambiamenti ormonali e la secchezza della mucosa predispongono all'infiammazione.

  • Disturbi del deflusso urinario

    Negli uomini, la cistite si sviluppa a causa di una violazione del deflusso di urina, che può verificarsi con urolitiasi o ingrossamento della prostata. Va notato che negli uomini senza fattori predisponenti, la cistite si sviluppa raramente.

Sintomi di cistite

I sintomi della cistite variano a seconda della forma e della causa dell'infiammazione. Tuttavia, è possibile distinguere un certo numero di comuni, che si formano in qualsiasi forma di infiammazione:

  • minzione frequente

    Questo è il primo e il primo segno di cistite. A causa dell'infiammazione delle pareti della vescica, i recettori sono irritati anche con una piccola quantità di urina. Per questo motivo, si forma un frequente bisogno di urinare, ma viene rilasciata una piccola quantità di urina.

  • Sensazione di vescica non completamente svuotata

    Ciò può essere spiegato dall'infiammazione e dall'irritazione delle pareti della vescica. Insieme alla minzione frequente, interrompe la normale qualità della vita, interferisce con le attività quotidiane e può causare maggiore irritazione e sbalzi d'umore.

  • Sensazione di bruciore durante la minzione

    Una sensazione di bruciore pronunciata appare gradualmente durante la minzione. Inizialmente, alla fine dell'uretra, all'inizio della minzione, ma, al termine, la sensazione di bruciore in un'onda corre alla vescica. La gravità della sensazione di bruciore può variare e dipende dalla gravità della malattia.

  • Dolore

    Contemporaneamente alla sensazione di bruciore, c'è dolore durante la minzione. A volte è molto difficile distinguere tra bruciore e dolore, si fondono tra loro. A volte il dolore e il disagio nella zona pelvica possono persistere anche nella zona pelvica.

  • Aumento della temperatura

    Con la cistite, la temperatura corporea raramente sale a numeri elevati (fino a 37, 5° C) e spesso rimane completamente normale.

  • Cambiamenti di urina

    L'urina può avere un odore sgradevole e pronunciato. In alcuni casi, si possono trovare varie impurità: sedimento o sangue nelle urine, che fa cambiare colore - diventa scuro.

Sintomi allarmanti

Ci sono una serie di sintomi che richiedono cure mediche urgenti. Questi includono:

  • Grave dolore alla schiena e/o al fianco che può irradiarsi all'inguine. In combinazione con segni di cistite, questo può indicare urolitiasi e altri segni.
  • Un aumento significativo della temperatura corporea - più di 38 ° C. Un aumento della temperatura è un segno di grave infiammazione.
  • Nausea e vomito. La comparsa di tali sintomi indica una grave intossicazione, perché questa è una reazione difensiva, poiché il corpo cerca di liberarsi delle tossine.
  • Un urgente bisogno di consultare un medico è per la minzione frequente e dolorosa con impurità del sangue. È necessario prestare particolare attenzione se i sintomi compaiono dopo l'assunzione di antibiotici.

Possibili complicazioni

Le complicazioni si sviluppano solo in assenza di trattamento o in violazione delle raccomandazioni del medico. Le complicazioni includono danni ai reni. L'infezione può salire dalla vescica ai reni e causare pielonefrite. E questa è una malattia molto grave che può portare a danni irreversibili ai reni e disordini metabolici. A rischio per lo sviluppo di tali complicazioni sono i bambini e gli anziani, così come le donne durante la gravidanza.

Come prevenire la cistite

Quando compaiono i primi sintomi, devono essere prese misure per un trattamento attivo sotto la supervisione di un medico. Per determinare la tattica del trattamento, è necessario esaminare e determinare le cause dell'infiammazione. La raccolta di reclami, sintomi e cause sospette aiuterà.

Dato che i batteri sono più spesso la causa dell'infiammazione, ai pazienti vengono prescritti antibiotici, nonché bagni con soluzioni antinfiammatorie e altre raccomandazioni che aiuteranno a far fronte rapidamente all'infiammazione.

In futuro, si consiglia di rispettare le seguenti regole:

  • Rispetta il regime di consumo.

    Questa è la regola principale che deve essere seguita in modo particolarmente rigoroso.

  • Vai in bagno al primo impulso.

    Quando appare la voglia di urinare, è necessario andare immediatamente in bagno, è severamente vietato sopportare. A proposito, questa regola deve essere rispettata al di fuori della cistite.

  • Rispettare le regole di igiene personale.

    Durante il lavaggio, il flusso d'acqua e i movimenti delle mani devono essere diretti dal pube all'ano. La stessa regola deve essere seguita per tutte le manipolazioni. Durante l'igiene personale, non è consigliabile utilizzare spazzole dure e strofinare troppo energicamente l'area intorno alla vagina e all'ano.

  • Fatti una doccia.

    A differenza di un bagno, quando fai la doccia, l'acqua defluisce e previene la diffusione dell'infezione.

  • Svuota la vescica.

    Devi andare in bagno e svuotare la vescica prima e dopo il rapporto. In un libro popolare è stata descritta una situazione: con la vescica piena, il corpo è più luminoso e più forte. In realtà, questo non è vero, l'unico desiderio è visitare il bagno più velocemente e i sintomi della cistite non tarderanno ad arrivare.